DACIA. ULTIMA FRONTIERA DELLA ROMANITA’

DACIA. ULTIMA FRONTIERA DELLA ROMANITA’

La più grande mostra archeologica sulla Dacia, antica Romania, dalla protostoria all’inizio del Medioevo ospitata alle Terme di Diocleziano.

La Dacia diviene la provincia cuscinetto dell’Impero Romano, un confine geografico e culturale tra popolazioni e tradizioni di origini sia occidentali che orientali.

La terra dacica è ricca di metalli preziosi, sale, pascoli e viene attraversata, occupata e colonizzata per secoli da popolazioni diverse: Traci, Sciti, Geti, Celti, Greci, Daci, Romani, Goti, Unni, Gepidi, Avari, Slavi.

La mostra raccoglie i più preziosi e famosi manufatti scoperti nell’antica Dacia, oggetti che raccontano di confini geografici e culturali, della loro trasformazione e degli scambi avvenuti per secoli tra comunità diverse che hanno continuamente assimilato e rielaborato idee e costumi altri.

 

Appuntamento: Museo Nazionale Romano delle Terme di Diocleziano in Viale Enrico de Nicola, 78.
Durata: 1h45
Costo del biglietto: 13€, on-line con prevendita 15€; 8€ con MNR card (abbonamento annuale per tutte le sedi del Museo Nazionale Romano).
Costo: 12€ incluso il noleggio di auricolari.

DACIA. ULTIMA FRONTIERA DELLA ROMANITA’
  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

Mar 16 2024

Ora

4:30 pm - 6:00 pm

Costo

12,00€

Luogo

Terme di Diocleziano